Gioielli Argenti Vetri Bijoux - Abiti Vintage Foto
 
Home Rassegna Stampa Richiesta Informazioni Eventi Pubblicazioni Barra di Navigazione Sinistra

Originaria di Taranto, probabilmente per via del sangue della Magna Grecia, trova sin da giovane la vocazione di apprezzare i preziosi ed il fascino dell'antico. Una pulsione che la spinge  ad occuparsi di ori, argenti e gemme con la gioia di scovare un oggetto raro e nobile da poter esporre nel suo scrigno-vetrina. Per questo per collocare la sua Galleria ha scelto Como, città ove già Plinio il vecchio nella sua "Historia" trattò di gemme. Qui ha raccolto oltre 400 anni di storia del gioiello, senza considerare i gioielli come puro accessorio della femminilità, ma venerando l'oreficeria come un culto. Sì, perchè se è vero che oggi la funzione del gioiello è puramente decorativa, il prezioso nel tempo acquista un significato che va al di là del suo apparire estetico: nel '400 in Lombardia le perle erano appannaggio solo delle mogli dei cavalieri, mentre al topazio erano ricollegati attributi in grado di frenare l'ardore. La sua creazione è un posto unico, punto di riferimento per tutti gli intenditori ed amanti del genere, un luogo vivo che al semplice tocco di un interruttore trasforma i sogni in realtà. Chi vi passa davanti non può non fermarsi, sbirciare, entrare, sgranare gli occhi ed uscirne stregato.